Resoconto Consiglio Comunale del 4 Ottobre 2012

Condividi su Facebook

 

I consiglieri Comunali Marini e Fraboni della “Lista Civica Biagio Marini per Sassoferrato” informano i cittadini di Sassoferrato sulla loro attività svolta nel Consiglio Comunale nella seduta del 4 Ottobre 2012 dalle ore 17:45 alle 21:30 circa.

Ricordano che quanto sotto riportato è una sintesi del dibattito svoltosi nell’aula consiliare.

Tuttavia chi volesse approfondire nella sua completezza verbalizzata in C.C. i punti dibattuti all’OdG., può sempre farne richiesta al Comune e/o visualizzarli nel sito ufficiale del Comune alla voce delibere.

Assenza di Consigliere: Sebastianelli M, Trionfetti M. (dimissionario da Consigliere), Ciccacci S. (entrato in seguito).

(ndr: il presente resoconto viene diffuso per ragioni tecniche dopo alcuni successivi Consigli Comunali; ce ne scusiamo con i lettori. Tuttavia non cambia la sostanza invitando a leggerlo in quanto si parla di Bilancio comunale e altri temi che toccano e toccheranno “pesantemente” le tasche dei Cittadini).

Ordine del Giorno:

1) Approvazione verbali adottati nella seduta precedente.

2) Comunicazioni del Sindaco.

3) Verifica dell’attuazione delle linee programmatiche di mandato (Art. 11 Statuto Comunale).

4) Salvaguardia degli equilibri di Bilancio (Art. 193 Dlgs. 267/2000).

5) Audizione del Presidente della Sassoservizi s.r.l.

6) Interrogazioni ed Interpellanze.

2) Comunicazioni del Sindaco:

– Approvata convenzione per residenza protetta anziani con contributo Regione di 450.000 Euro.

– Confermato contributo della Regione di 338.000 Euro anziché 450.000 Euro come previsto.

– Disponibilità da oggi 4 Ottobre nel sito web del Comune di Sassoferrato di Delibere e Determine.

– Esecuzione lavori per somma urgenza nel cimitero Urbano per un importo stimato di 30.000 Euro.

3) Verifica attuazione delle linee programmatiche di mandato (Art. 11 Statuto Comunale).

Il Sindaco e gli assessori (Bardelli, Varani, Giulietti) espongono il contenuto della relazione composta di oltre 25 pagine elencando tutte le attività svolte a cavallo tra 2011-2012 con i propositi di progetti futuri. (ndr: per chi volesse approfondire i contenuti si rimanda al documento su citato disponibile in Comune insieme agli interventi fatti dai ns. rappresentanti di Minoranza). Il consigliere Marini premette che la situazione italiana e non solo, è complessa e difficile sotto ogni punto di vista non escludendo il territorio Sassoferratese con le difficoltà occupazionali e dell’Amm.ne Com.ne per i tagli da Stato e Regione. Tuttavia poco si è fatto per contenere i costi e spese elencando una lunga e dettagliata serie di osservazioni secondo le quali molte ombre e poche luci si affacciano all’orizzonte. Il consigliere Fraboni interviene ad esempio, dopo l’assessore Stefanelli che replica a Marini su segnalazione di un incremento di spesa per oltre 35.000 euro per cambio gestore nella pubblica illuminazione, rilevando che se l’Amm.ne Com.le avrebbe dovuto prevedere una clausola di “salvaguardia” prima di cambiare gestore della fornitura. Inoltre Fraboni sottolinea che i progetti per opere pubbliche esposti dal Sindaco sono di scarsa e improbabile realizzazione per il 2012 e gli anni a seguire perché vincolati alla vendita di immobili comunali che non trovano soggetti interessati all’acquisto. Inoltre sottolinea con significato politico che i problemi vanno ricercati a livello nazionale suggerendo alle forze politiche presenti in Consiglio Comunale e non di “ridare le tessere di partito e di protestare con i vostri interlocutori politici di riferimento”. Il Sindaco interviene condividendo quanto sottolineato da Fraboni. Inoltre il Sindaco coglie la proposta del consigliere Venturi supportata da Fraboni e Marini per la convocazione dei Capigruppo consiliari per “promuovere” iniziative volte a rilanciare la ripresa dello sviluppo di Sassoferrato come anticipato a cappello dell’intervento di Marini come premessa politica. Votazione: su punto 3). Maggioranza a favore, I tre della Minoranza : Marini, Fraboni, Venturi contrari.

4)Audizione Presidente della Sassoservizi s.r.l. (ndr: anticipata l’audizione: era il n.5 in OdG).

Il Sindaco invita il sig. Sabbatini Carlo presidente di Sassoservizi s.r.l. a relazionare sull’attività dell’asilo Nido sulla base della richiesta di audizione. Sabbatini ringrazia il Consiglio comunale ed espone una serie di dati sull’attività della struttura dal 2009 al mese di settembre 2012 sottolineando che tra entrate ed uscite dopo la sua nomina la Sassoservizi ha ridotto i costi sensibilmente. (ndr: di questi una quota è dovuta alla riduzione degli amministratori passati da 3 a 1 per decisione dell.Amm.ne Comunale, peraltro sollecitata in precedenti Consigli Com.li dalla ns. Lista Civica “B. Marini per Sassoferrato”).Informa inoltre che:- la consegna dei bambini alla struttura ora viene fatta al suo interno (prima era all’esterno); – nel 2013 l’attività di Sassoservi s.r.l. dovrebbe cessare per legge con l’uscita dei Comuni dalla società; -predisposto un questionario per i genitori; -rifatto impianto di riscaldamento in cucina e televisori, apprezzamento dei Genitori; -corsi di primo soccorso per il personale; -segnala problemi di adeguamento dell’impianto antincendio; – per l’anno 2012-13 il numero di iscrizioni al tempo pieno è sceso drasticamente a n.20; altre informazioni ancora disponibili su verbale ufficiale redatto dal Comune.

Il consigliere Marini chiede quale sia stato il trend del numero di bambini iscritti nei vari anni per meglio valutare i relativi bilanci economici e delle prestazioni offerte alle Famiglie. Al riguardo Sabbatini con estrema sincerità dice di non averli forniti “rammaricandosene” e che lo farà con dovizia di altre informazioni nei giorni a seguire. (ndr: Sabbatini nei giorni successivi mi ha personalmente recapitato la documentazione richiesta). Seguono altri interventi dell’Assessore Varani, del Sindaco per dare chiarimenti anche su domande poste da Marini a Sabbatini sulla nuova “linea di iscrizioni” meglio nota come “Centro per l’Infanzia l’Aquilone”. Risposte: ancora presto per fornire dati perché da poco approvato il regolamento volto a favorire e rendere più flessibile l’accoglienza dei bambini su base delle esigenze dei Genitori e purtroppo per la crisi occupazionale e ed economica che attanagliano il ns. Territorio. Il consigliere Fraboni rileva alcune disomogeneità nelle tariffe dell’asilo (“Aquilone”) predisposte su base delle fasce ISEE di reddito. L’assessore Varani risponde che sono in linea prevedendo una maggiorazione per la tariffa oraria; mentre il Sindaco dice che sono fissate per famiglie in cui lavorano entrambi i Genitori.

5) Salvaguardia equilibri di Bilancio, Art. 193 Dlgs. 267/2000.(ndr: posticipato, era n.4 in OdG). Il Sindaco prima di esporre la proposta di delibera legge una lettera/circolare del Ministro Cancellieri arrivata il giorno precedente al Consiglio Com. La lettera, molto complessa e di non facile interpretazione, (ndr: tutti i Consiglieri con Sindaco in testa concordano…) lascia la possibilità ai Comuni di posticipare l’approvazione degli equilibri di Bilancio al 31 ott. 2012 (??). Dopo una serie di consultazioni tra: Consiglieri (ndr: in particolare chiesta la sospensione dai 3 Consiglieri di Minoranza) e Sindaco e dopo aver chiamato in causa da Marini il Segretario Com.le per maggiori “lumi” sulle procedure, si decide di sospendere per alcuni minuti il Consiglio Com. per meglio interpretare la lettera del Ministro, Leggi e Regolamento Comun. Durante la sospensione le consultazioni coinvolgono anche il Segretario Comun. e il responsabile del servizio “Finanza e Tributi”. Al termine delle quali il Sindaco, ripresa la seduta consiliare con l’appello dei presenti che registra l’assenza dall’aula del consigliere Cappellini, invita i presenti ad un pronunciamento. Marini, a nome dei tre consiglieri di Minoranza presenti in aula, informa che i 3 consiglieri suddetti usciranno dall’aula al momento della discussione del delibera consiliare di cui sopra e di non partecipare al voto della stessa ottenendo nel contempo dal Sindaco l’assicurazione che sarà votata dai Consiglieri rimasti in aula una nuova Delibera contenente il riferimento alla Lettera del Ministro Cancellieri di cui sopra e di riportare in aula la discussione e votazione della “salvaguardia degli equilibri di Bilancio” entro i termini previsti dalla lettera della Cancellieri qualora ci fossero variazioni di voci di Bilancio. Votazione: i Consiglieri di Maggioranza presenti in aula votano a favore del documento di cui sopra.

Il consigliere Fraboni chiede “in estemporanea” al Sindaco di convocare nei modi e nei tempi possibili gli studenti delle scuole superiori in un prossimo Consiglio Comunale per far loro conoscere l’attività istituzionale del ns. Comune. Il Sindaco conviene su questa richiesta impegnandosi a portarla avanti.

6) Interrogazioni ed Interpellanze. Il Sindaco informa che a breve e a termini di legge si terrà un Consiglio Comunale a seguito dimissioni di Trionfetti M. A questo punto, stante quanto appena detto dal Sindaco e per l’ora protrattasi, il consigliere Marini comunica di rinunciare a formulare una serie di interrogazioni predisposte rinviandole alla prossima e vicina (ndr: 11 Ott. 2012) seduta Consiliare.

La seduta viene sciolta intorno alle 21:30.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *