Farro in festa: la tradizione ricomincia da qui

Condividi su Facebook

imageSassoferrato – Il borgo di Monterosso ospiterà una due giorni (15 e 16 agosto) di appuntamenti, esposizioni artistiche, balli tradizionali, musica, spazi per i bimbi, mercatini e, naturalmente, farro! Da assaggiare e gustare in tante forme diverse, fra uno stage di saltarello marchigiano e un concerto al tramonto.
Per gli amanti della tradizione, il 15 agosto torna anche l’immancabile Sagra della cresia co’ le foje!
Perchè Farro in Festa? Perchè il farro è un prodotto tradizionale della nostra regione e Monterosso è il paese che ha dato i natali a importanti produttori. Non a caso il triticum dicoccum è conosciuto anche come il farro delle Marche. Perchè dal farro nascono prodotti genuini che ci riavvicinano alle tradizioni di una volta, facendoci scoprire e riscoprire usanze che sembravano perse nel tempo.
Si comincia oggi alle 16 con mercatino, giochi tradizionali in piazza e dalle 18.30 apertura dello stand gastronomico per la 30^ Sagra della crescia co’ le foje!
Alle ore 18.00 dibattuto dal titolo: “Sviluppo del turismo nella Valle del Sentino” a cura dell’Associazione Valle del Sentino.
Alle 19.00 esibizione della scuola di danze orientali “Scuola Samarj” e alle 22.00 concerto del gruppo “Figli di made ignota“.

Programma completo sul sito: www.monterossonellemarche.it

11794408_1154909057869204_3391548918024592158_o

   11816190_1154906194536157_372261609920101242_o

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *